HOME PAGE
Language selection: [EN][ITA]
 
Storia :0-200 d.c.200-400 d.c.400-600 d.c.600-800 d.c.800-1000 d.c.1000-1200 d.c.1200-1400 d.c.1400-1600 d.c.1600-1800 d.c.1800-2000 d.c.
Disloc. (t.):0261430621262545101022204640948190163823276665534131070
Lung. mt.:0-1010-2525-4545-7070-100100-135135-175175-220220-270270-325325-385385-450450-520
 
 ::Relitti
 ::Mappa
 ::Biblioteca
 ::Convertitore
 ::Links
 ::Confronta
 ::Cerca
 ::News
 ::Tecnica
 ::Google Gadget
 ::Tipologie
 ::Imbarcazioni
 Amerigo Vespucci
 Andrea Doria
 Andrea Doria
 Arca di Noè
 Ark Royal
 Berlin
 Bismarck
 Candia
 Christophe De La
 Cutty Sark
 Elettra
 Estremadura
 France I
 Grande Francoise
 H.M.S. Boadicea
 H.M.S. Dreadnough
 H.M.S. Ontario
 H.M.S. Queen Mary
 H.M.S. Surprise
 H.M.S. Victory
 H.M.S. Warrior
 Henry Grace a Die
 Luna Rossa
 Madre Di Dio
 Mary Fortunata
 Mayflower
 Minas
 Nave Di Matarò
 NiÑa
 NS Savannah
 Nuestra Senora
 Nuestra Señora de
 Nuestra Senora de
 Pinta
 Polluce
 Preussen
 R.M.S. Laurentic
 R.M.S. Laurentic
 R.M.S. Lusitania
 R.M.S. Megantic
 R.M.S. Oceanic 2
 R.M.S. Olympic
 R.M.S. Queen Mary
 R.M.S. Titanic
 Rex
 Romagna
 Sèmillante
 S.S. Central Amer
 S.S. Great Britai
 S.S. Great Easter
 S.S. Great Wester
 S.S. Thistlegorm
 Santa Catalina du
 Santa Maria
 Santa Maria De La
 Santissima Madre
 Santissima Trinid
 Sao Gabriel
 Serenissima
 Seylagien
 Sirio
 Sparrow
 Thomas W. Lawson
 U.S.S. Mississipp
 Vespucci
 Vijia
 Wasa
 ::Disclaimer
 
 
Nome : Andrea Doria (Italia)
Data varo : 1951-06-16
Italia
Descrizione :
L’ Andrea Doria fu costruita nei cantieri Ansaldo di Sestri, Genova, e varata nel 1951.
Era lussuosa sin nel minimo dettaglio delle sue strutture ed era considerata la portabandiera delle Linee Italia.
A bordo il jet set dell'epoca, e le sue stive erano sempre piene delle merci più disparate, come un prototipo di una vettura realizzato dalla carrozzeria Ghia commissionato dalla americana Chrysler.
Il nome Andrea Doria deriva da un ammiraglio del sedicesimo secolo, che difese eroicamente Genova contro i suoi numerosi nemici.
La lussuosa nave da crociera stazzava 29,083 ton, con dieci ponti, e undici compartimenti stagni lungo l’intera lunghezza della nave. Era equipaggiata con due turbine sviluppanti 50.000 cavalli necessarie per far girare le due eliche a 3 pale, ciascuna del peso di 16 tonnellate. Era fornita inoltre di barche di salvataggio capaci di trasportare 2000 persone, di un sistema antincendio sofisticatissimo ed equipaggiata di radar.

Alle 23:22, del 25 luglio 1956, nel corso della sua 101a traversata, mentre navigava attraverso una densa nebbia, sotto il comando del Capitano Piero Calamai, l’Andrea Doria e la nave da crociera svedese, Stockholm,al comando del Capitano Nordenson, entrarono in collisione. Il disastro non ha una logica spiegazione. Esso poteva e doveva essere facilmente evitato, ma la lettura dei radar a bordo di entrambe le navi fu misteriosamente trascurata.
La Stockholm, anche se seriosamente danneggiata dalla collisione e con la prua completamente distrutta rimase a galla. Il Doria era invece colpito a morte, comincio’ ad imbarcare acqua attraverso la breccia sulla fiancata ed ad inclinarsi su un lato. I seguenti messaggi radio furono trasmessi dopo la collisione.

Alle 23:22 (Stockholm) " Siamo entrati in collisione con un’altra nave," 23:35 (Doria) "Siamo troppo inclinati e siamo nell’impossibilità di mettere in acqua i mezzi di salvataggio, richiediamo assistenza immediata,"

24:09 (Stockholm)" fortemente danneggiati. La prua é interamente distrutta, il motore n°1 é pieno d’acqua. non possiamo spostarci dalla nostra posizione." I messaggi continuarono tutta la notte documentando minuto per minuto questa tragedia del mare.

Provvidenziale fu l'arrivo sul posto della nave da crociera francese "Ile de France", che mise in salvo un gran numero di naufraghi e per questo venne considerata l'eroina dell'operazione di salvataggio.

Alle ore 04,30, Robert Hudson l'ultimo passeggero viene tratto in salvo dalla nave cisterna Robert E. Hopkins

Undici ore dopo la collisione, l’Andrea Doria affonda ed il momento fu filmato e trasmesso in diretta Dei 1706 passeggeri a bordo, 46 persero la vita, la più parte a causa del’impatto iniziale.


Immagine:
Andrea Doria
Specifiche tecniche:
Tipo: Transatlantico
Lung. : 212.44 mt.
Larg. : 27 mt.
Immers. : 27 mt.
Disloc. : 29083 ton.
Stazza lorda : n.d.
Velocità : 26 nodi
Alberi : n.d.
Potenza : 50000 CV
Equipaggio : 572 uomini
Passeggeri : 1241 persone
Destino : Lat:40.00  Long:-60.50
BBBBBBBBBBBBBBBBB


Confronta con...

Fonti:
 TitoloIndirizzo
0.Cerca su GOOGLE[Google Search Engine]
1. ANDREA DORIA EXPEDITION 2000Spedizione sottomarina
[http://www.bubnotbub.com/Andrea_Doria.htm]
2. Christina's Scuba PageFoto di relitti e piani di varie navi.
[http://christinayoung.com/pages/scubphot.htm]
Galleria Immagini:
 
    Info  |  Copyright  |  Credits